banner EAG2020 Article 700×150

Esports protagonisti in Rai, e con gli esports anche un pezzetto di Esportsmag al Circolo Rai di Tor di Quinto a Roma, in occasione del Prix Italia, un concorso internazionale organizzato dalla Rai per premiare programmi di qualità di radio, TV e web. Il Premio, che si è svolto a Roma tra il 23 e il 27 settembre, è anche occasione per approfondire temi legati al mondo dei media e alla attualità. Gli esports sono stati uno di questi, con testimonial un player di Fifa di caratura internazionale, Fabio Denuzzo, e gli autori del libro “Esports, un universo dietro al videogioco”, Chiara Sambaldi e Andrea Strata.

Il tema esports, coordinato da Rai Radio1 Sport, l’emittente digitale tematica di Radio Rai in onda su Raiplay Radio e sul Dab (Digital audio broadcasting), martedì 24 settembre è dunque rientrato nell’ambito delle manifestazioni del Premio, con un dibattito moderato da Giorgio Matteoli, conduttore del programma di Radio1 Sport ‘Palla al centro‘. Presenti al tavolo gli avvocati Chiara Sambaldi e Andrea Strata, direttori dell’Osservatorio su Giochi, Legalità e Patologie dell’Eurispes, autori del libro edito da GN Media srl, alla stesura del quale ha partecipato anche la redazione di Esportsmag.

Assieme a Sambaldi e Strata, che hanno illustrato le questioni legali che pone questa nuova forma di intrattenimento, anche uno dei rappresentanti più popolari della scena esports italiana, il pro player Fabio Denuzzo, giocatore del team Alkes, che nel palmares ha anche un decimo posto al mondiale 2018. Dopo l’intervista è stato lui a confrontarsi con il pubblico presente, sfidando i fan alla console davanti al megaschermo allestito per l’occasione.

Articolo bottom

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome