L’Oies ha presentato i risultati del suo consueto report che evidenzia grazie all’intelligenza artificiale la crescita del settore esports in Italia.

Ogni tre mesi immancabile ritorna l’appuntamento con l’Osservatorio Italiano Esports e la ricerca realizzata in collaborazione con il monitoring partner Kpi6: l’Esports REport Reputation che ha la scopo di monitorare la crescita della reputazione positiva dei club, team, giochi, players e commentatori grazie all’utilizzo della tecnologia a intelligenza artificiale sviluppata proprio da Kpi6 che va a prendere in esame diversi fattori.

Qlash e Reply Totem i migliori team

Ancora una volta il team più chiacchierato all’interno del settore, riferito al trimestre gennaio-marzo 2022, sono i Qlash, seguiti dai Reply Totem, saliti al secondo posto grazie agli ottimi risultati competitivi maturati nel periodo di riferimento. Come giocatori, invece, spiccano Belusi e Ayar Baffo, entrambi giocatori di Fortnite. Importante crescita per il giovanissimo Steelix (sempre su Fortnite) che è stato in grado di generare molto traffico sui social. A completare il podio c’è invece Mengu (Andrea Mengucci), top player del cardgame Magic The Gathering che negli ultimi 2 anni è cresciuto in popolarità in modo esponenziale.

Il calcio nell’esports

Un dato interessante arriva invece dalla popolarità all’interno del settore dei club di calcio. Come nella Serie A, anche nell’esports sono Inter e Milan a giocarsi la vetta, con i rossoneri che sono riusciti a scalzare i cugini nerazzurri dal primo posto. Al terzo posto si conferma la Fiorentina, mentre la Juventus scivola al quinto posto superata dal Verona. Crollo della Roma che perde ben dieci posizioni, passando dal sesto al sedicesimo posto.

Fortnite, poi League

Prima posizione per Fortnite tra i giochi, grazie a nuovi annunci da parte dello sviluppatore Epic Games, non sorprende invece il secondo posto di League of Legends. Fifa resta un titolo giocatissimo e chiacchierato anche grazie alla eSerie A. Cresce di molto in popolarità Brawl Stars a dimostrazione che anche l’Italia sta vivendo la crescita del mercato globale dei titoli per smartphone. 

Una preziosa risorsa

“Anche nel 2022 monitoreremo la reputazione nel settore Esports”, hanno commentato Luigi Caputo ed Enrico Gelfi, fondatori dell’OIES. “Alla luce dei recenti sviluppi del settore, diventa di sempre maggiore importanza analizzare la reputazione positiva degli operatori che vi operano. Il grande lavoro del nostro monitoring partner KPI6 rappresenterà una risorsa preziosissima per tutti gli stakeholder che vorranno avvicinarsi all’Esports in Italia”.

banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome