Il team di Rekkles cede al quinto game contro la sua ex-squadra: protagonisti Adam e Upset.

Dopo cinque apparizioni consecutive, per la prima volta dalla loro fondazione i G2 Esports non saranno ai mondiali di League of Legends. Un risultato a suo modo storico che consacra invece i ritrovati Fnatic in uno dei pomeriggi più intensi vissuto dagli appassionati del titolo di Riot Games. I Fnatic hanno sofferto per portare a casa il risultato, sotto 1-0 e 2-1 prima di ribaltare per ben tre volte i pronostici che davano i G2 favoriti e conquistare non solo l’accesso alla semifinale del campionato europeo LEC, in cui sfideranno i Rogue, ma strappando l’ultimo biglietto disponibile per partecipare ai mondiali.

Per i Fnatic è il terzo 3-2 di fila nel loro percorso del Loser Bracket, a dimostrazione di quanto sappiano adattarsi lungo le serie e di riuscire a rimanere concentrati in ogni singolo game, fino alla fine. Protagonista della vittoria Adam, giocatore arrivato appena in questo Summer Split tra i grandi, esordiente assoluto, che in un anno è passato dal giocare l’European Masters, la seconda competizione europea, e il campionato nazionale francese a qualificarsi ai Worlds 2021 in Cina con i Fnatic. Ma chi ha mostrato di essere più in forma è stato Upset, che in questo playoff nei soli game vinti ha registrato un KDA di 141 con un punteggio totale di 70 uccisioni, una singola morte e 71 assist.

Il tabellone playoff dell’LEC arriva così alla fase finale: stabilite le tre squadre che giocheranno il mondiale, rimane da decidere chi vincerà il titolo europeo di questo Summer Split e il seeding di presentazione ai Worlds. Sabato i Fnatic sfidano i Rogue, domenica la vincente affronta i Mad Lions, alla loro seconda finale consecutiva, per il titolo.

banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome