Epic Games ha annunciato nuovi dettagli per la sua Fortnite Champion Series 2021. Il torneo cambierà formato passando ai Trii (squadre di tre persone) per l’intero 2021 e avrà un montepremi di 20 milioni di dollari. Si tratta di un aumento di 3 milioni di dollari rispetto alla stagione 2020. Sono state apportate ulteriori modifiche al formato della competizione, tra cui il cross-platform dell’intero evento, l’aggiunta di un round alle qualificazioni settimanali e l’impedimento alle squadre precedentemente qualificate di partecipare a qualificazioni aggiuntive.

Epic ha anche assegnato l’intero montepremi per la FNCS agli eventi delle finali, piuttosto che distribuire parti della somma durante le qualificazioni e altre fasi della competizione. Il montepremi verrà distribuito durante tutto l’anno in varie competizioni, con 12 milioni di dollari divisi equamente tra quattro finali della stagione FNCS. I restanti 8 milioni di dollari verranno assegnati in ulteriori concorsi che verranno resi noti in un secondo momento. Il premio in denaro sarà anche distribuito tra sette regioni (Europa, Nord America orientale, Nord America occidentale, Brasile, Asia, Medio Oriente, Oceania) visto che Epic aveva precedentemente annunciato che le sue competizioni si sarebbero svolte interamente online quest’anno.

La scorsa settimana, un certo numero di professionisti di Fortnite ha espresso preoccupazione per una riduzione dei premi in denaro per gli eventi Cash Cup e per il numero totale di tornei per il 2021.  La voce più importante a spendersi per questo argomento è stata quella del pro player Benjyfishy. Secondo lui la mancanza di premi in denaro allontanerà i professionisti emergenti da Fortnite perché mancheranno gli incentivi a competere. Con questa nuova cifra il futuro dei professionisti già affermati è salvo (visto che il montepremi verrà distribuito solo dalle finali in poi) ma i nuovi giocatori vengono ancora una volta lasciati indietro. Senza un incentivo economico anche per le fasi di qualificazione, è altamente improbabile che nuovi professionisti decidano di trasformare Fortnite in un lavoro a tempo pieno davanti all’incertezza di un ritorno economico.

Epic ha recentemente annunciato che anche quest’anno non ci sarà la Coppa del Mondo di Fortnite, rendendo l’FNCS probabilmente una delle uniche e certamente la più grande fonte di premi in denaro nell’ecosistema di Fortnite nel 2021.

banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome