Settimana piena di novità quella dal 14 al 20 gennaio su Twitch. Gli eSports tornano in primo piano, rivendicando il loro posto nella top ten dei canali più visti, mentre gli streamer specializzati in Fortnite si confermano le personalità più seguite. Lo rivelano come sempre i dati raccolti da TEO Analytics, che ogni settimana stila una classifica dei dieci canali più visti su Twitch, in base al numero totale di ore guardate dal lunedì alla domenica.

RIOT GAMES PRIMO – In cima alla classifica troviamo, per la prima volta quest’anno, il canale di Riot Games, con 2,88 milioni di ore guardate. Spinto dall’inizio del campionato europeo (LEC), Riot Games riesce a compiere un’impresa più unica che rara: battere l’influencer “Ninja”, e quindi Fortnite.

IL PESO DELLE NOVITÀ – Nel sorpasso hanno pesato anche alcuni cambiamenti introdotti nel LEC. Oltre ad aver cambiato nome, il campionato europeo è passato al sistema delle franchigie e, lo scorso fine settimana, ognuna delle 10 squadre del campionato ha giocato due partite consecutive, arrivando a quasi 35 ore di trasmissione. Tutti elementi che hanno contribuito a far schizzare verso l’alto l’audience di Riot Games.

FORTNITE TRIONFA TRA GLI INFLUENCER – Nonostante il ritorno degli eSports nella top ten, niente può uccidere “Ninja”, che resta sul podio in seconda posizione. E con lui trionfa ancora Fortnite. Gli influencer più guardati della settimana, sono infatti tutti specializzati in questo titolo: oltre a “Ninja”, troviamo in classifica Nick “Nickmercs” Kolcheff (1,53 milioni di ore guardate) e Turner “Tfue” Tenney (1,52 milioni di ore guardate). I due occupano rispettivamente la quarta e la quinta posizione.

FATTORI DETERMINANTI – Da notare, ancora una volta, il ruolo delle ore di streaming sull’andamento della classifica. “Nickmercs” ha infatti aumentato leggermente le ore di trasmissione rispetto alla scorsa settimana, mentre sia “Ninja”, sia “Tfue” hanno trasmesso per 14 ore in meno. La combinazione di questi fattori ha aiutato “Nickmercs” a superare “Tfue” e a qualificarsi come il secondo influencer più visto della settimana.

L’ESORDIO DI COD e CS:GO – Tornando agli eSports, va segnalato il debutto in questa classifica del 2019 di Call of Duty e Counter-Strike: Global Offensive. Il Minor dell’IEM Katowice di CS:GO entra direttamente in terza posizione con 1,74 milioni di ore guardate, mentre le qualificazioni per la Call of Duty World League si piazzano al settimo posto, con 1,03 milioni di ore guardate.

Di seguito la classifica dei dieci canali più visti:
1. Riot Games (2,88M)
2. Ninja (1,79M)
3. ESL_CSGO (1,74M)
4. Nickmercs
5. Tfue
6. Summit1g
7. Call of Duty
8. Xqcow
9. Strimhata
10. Dakotaz

banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome