Articolo top

Siete appassionati di esports? Siete creativi? Ve la cavate bene con le lingue e con il lavoro di squadra? Bene, la Swiss eSports Federation vi offre un lavoro. Un vero lavoro. L’unica pecca, per gli italiani, è che l’associazione d’oltralpe è alla ricerca di persone madrelingua francese o tedesca.

DUE POSTI DISPONIBILI – Ad oggi i posti vacanti sono quello di “business representative” e “memberships representative“. Nel primo caso si tratta di un lavoro diretto più alla comunicazione e alle pubbliche relazioni. Tra le caratteristiche richieste, infatti, ci sono anche “eccezionali abilità comunicative” nonché “esperienza in marketing o business management”. Il tutto per poter rappresentare la Federazione in tutti gli incontri d’affari e ricercare e fidelizzare sponsor e partnership. La posizione di memberships representative, invece, è destinata a chi si sente pronto per trovare nuovi membri della Federazione e a informare i singoli membri sull’attività federale.

LAVORATORI CERCASI – Quello della Svizzera è solo uno degli esempi, e forse il più vicino, di società o aziende che sono in cerca di dipendenti per sviluppare il loro settore eSports. In gran parte le offerte arrivano dagli Stati Uniti, ma il fenomeno sta coinvolgendo anche l’Europa e l’Asia, tanto che in molti Paesi il mestiere dell’eSports gamer è stato già ufficialmente riconosciuto o sta per esserlo. Segno che il mondo dello sport virtuale ha già varcato la soglia dell’argomento di settore diventando ormai fenomeno sociale.

Qui il form da compilare per sottoporre la propria candidatura alla Swiss eSports Federation

Articolo bottom

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome