Articolo top

Si interrompe il viaggio dei Samsung Morning Stars agli Overwatch Contenders. Il team bergamasco è stato sconfitto con un punteggio di tre a zero dai tedeschi Angry Titans. Ed è dunque fuori gioco. La finale di oggi alle 20.00 sarà una lotta all’ultimo sangue tra i tedeschi e il team finlandese dei Gigantti.

UN FINALE INASPETTATO – Gli italiani si sono comunque fatti onore, anche se nessuno si sarebbe aspettato la pesante sconfitta di ieri. La brillante prestazione contro la Shu’s Monkey Crew, che li aveva portati dritti in semifinale, lasciava presagire il meglio per la squadra, apparsa in ottima forma. E invece è andata male.

PERSA UNA BATTAGLIA, NON LA GUERRA – “Il nostro cammino in Contenders finisce oggi, a un passo dal sogno. Siamo contenti di ciò che abbiamo imparato e siamo fieri di essere arrivati fino a qui – si legge sulla pagina Facebook dei Samsung – . Grazie a tutti voi per il sostegno che ci avete dato, per aver affrontato insieme a noi questa sfida. Non ci fermeremo. La strada è ancora lunga e non vediamo l’ora di tornare a combattere”.

FUORI ANCHE GLI HSL – I Samsung non sono però gli unici italiani fuori dai Contenders. Prima di loro, era stata la volta degli HSL, eliminati già ai playoff nonostante la gran prova di carattere. Per gli HSL l’incontro ai quarti con gli One.Point non era stato dei più facili. Eppure la squadra era riuscita a strappare due set agli avversari prima di cedere del tutto. Un buon risultato per una formazione nata lo scorso anno e che, di sicuro, non è ancora un’istituzione nel mondo di Overwatch.

DALLA FORTUNA ALLA SFORTUNA – Il team, con sede a Novara, era stato ammesso agli Overwatch Contenders grazie a un colpo di fortuna: il ritiro degli Eagle Gaming. Ma ai playoff la dea bendata aveva smesso di assisterli. Anche per loro, come per i Samsung Morning Stars, ci sarà tempo per rifarsi. Ora non resta che godersi le finali dei Contenders da spettatori, seguendole sul canale ufficiale in lingua inglese o su Gdivision col commento in italiano.

Articolo bottom

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome