Articolo top

La Tom Clancy’s Rainbow Six Pro League, l’evento che quest’anno renderà Milano Capitale mondiale degli eSports, fa sold out in tre giorni. L’evento è in programma per il 18 e 19 maggio, sarà ospitato dal Palazzo del Ghiaccio di Milano e si preannuncia uno show senza precedenti in Italia. La competizione vedrà scontrarsi giocatori da Asia-Pacifico, Europa, America Latina e America del Nord per un montepremi da capogiro di 275.000 $

SOLD OUT – La corsa ai biglietti era prevedibile, ma il successo ha stupito persino gli organizzatori. Dopo neanche 3 giorni dall’apertura delle prenotazioni registrano il sold out. Un’ulteriore conferma della passione degli italiani per il gioco competitivo, che porterà a Milano una miriade di appassionati da tutta Italia e non solo. Mentre il maestoso e iconico Palazzo del Ghiaccio di via Piranesi sarà sotto gli occhi di tutto il mondo grazie al live streaming trasmesso in ben 14 lingue.

LA COMPETIZIONE – Dopo essere stata ospitata nelle principali metropoli mondiali, la Tom Clancy’s Rainbow Six Pro League, alla sua nona edizione, torna dunque in Europa (il precedente è stato in Germania, nella quinta stagione). Secondo gli organizzatori potrebbe essere, quello di quest’anno, il torneo più seguito di sempre della serie di videogame di Ubisoft. I soli fan italiani hanno sempre dimostrato di essere molto numerosi: nel 2018 le visualizzazioni degli streaming dei tornei dedicati a Rainbow Six Siege hanno quasi toccato i 3 milioni, senza contare che il brand, in Italia, vanta oltre 1 milione di giocatori unici.

IL PALAZZO DEL GHIACCIO – La location che ospiterà la Pro League è davvero esclusiva. Il Palazzo del Ghiaccio è un edificio storico, costruito negli anni 20 del Novecento, in puro stile Liberty. Con i suoi 2400 metri quadrati di superficie ospitava la pista di pattinaggio più grande d’Europa (1800mq); dopo i danneggiamenti della Seconda Guerra mondiale il Palazzo ha riaperto rimanendo attivo fino al 2002, poi il restauro che lo ha trasformato, dal 2007, in un elegante spazio per i più importanti eventi del capoluogo lombardo.

VERSO LA FINALE – E ora il Palazzo del Ghiaccio attende gli esports. La sfida è già aperta, i migliori giocatori di Tom Clancy’s Rainbow Six Siege daranno il massimo per raggiungere la qualificazione alle finali di Milano. Gli otto team che riusciranno a emergere avranno l’onore e l’onere di rappresentare il proprio continente all’evento esport dell’anno. Per seguire i percorsi di avvicinamento alla finale basta seguire la Tom Clancy’s Rainbow Six Pro League, visitando il sito ufficiale Rainbow6.com/esports e la pagina Twitter.com/R6ProLeague.

Articolo bottom

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome