the new Red Bull Gaming Zone in Milano, Italy

Il 7 aprile ha aperto i battenti il nuovo canale Twitch di Red Bull, la Red Bull Gaming Zone, uno spazio “pubblico” dedicato agli appassionati del mondo gaming e esports ma non solo: musica, cinema e sport sono tra i co-protagonisti con diverse attività, numerosi talk e tanti ospiti di spicco. La prima ad aprire le danze è stata la Red Bull player Sara “Kurolily” Stefanizzi, uno dei volti più noti del web che ha mostrato al pubblico tutti i dettagli del nuovissimo studio, anticipando anche qualche curiosità sui contenuti che popoleranno la Red Bull Gaming Zone nei prossimi mesi.

Lo streamer del futuro

Il canale è partito con il format “Stream if you can”, a tutti gli effetti un talent show creato per trovare il nuovo streamer ancora sconosciuto, di cui vi avevamo parlato qui, che prosegue ogni giovedì sul canale Twitch Redbullit. A condurre le danze il player Red Bull GaBBoDSQ che, in compagnia di diversi ospiti di spicco, giudicherà nel corso dello show i vari concorrenti con figure come Jake La Furia, rapper tra i più influenti della scena hip hop italiana, o Salvatore Esposito, tra i protagonisti di Gomorra.

Una fucina di idee

La Red Bull Gaming Zone ospiterà anche diversi altri format, alcuni nuovi e altri già consolidati come l’Indie Forge, il Red Bull OP o l’appassionante Red Bull Solo Q. Secondo Red Bull “la creazione e il lancio della Red Bull Gaming Zone rappresentano un tassello fondamentale del percorso di Red Bull su Twitch, iniziato con la sola trasmissione dei tanti tornei esport organizzati, primo tra tutti il Red Bull Factions, e culminato adesso in un palinsesto di tutto rispetto con format interessanti che abbracciano il mondo dell’intrattenimento digitale in tutte le sue forme. Tra talk, challenge, talent show, interviste esclusive e ospiti davvero speciali, Red Bull conferma di volersi affermare anche come un media center a tutti gli effetti che produce contenuti di intrattenimento di alta qualità pensati per tutti gli amanti di gaming a tutto tondo, creando un’offerta fresca, di impatto e davvero ingaggiante per tutta l’enorme community.”

I collaboratori

Ed è per questo che ad affiancare Red Bull in questa nuova appassionante impresa ci sono nomi degni di nota, a cominciare da Acer che ha curato tutti gli aspetti tech dello studio, o Roberta Sorge, in arte Ckibe, content creator, illustratrice e graphic designer, che ha realizzato per l’occasione un murale interamente dedicato al mondo Red Bull, tra videogiochi e sport estremi.

banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome