Sono partiti in migliaia, per l’avventura della nuova eSerieA.. Sono arrivati in 32. Solo 15 saranno scelti, 1 per ogni Club. Domenica 30 gennaio 2022 sarà invece il momento di scaldare i motori e giocare una serie di appassionanti sfide 2vs2. Durante il Sunday Show i giocatori saranno chiamati a mettersi in squadra con i loro futuri avversari per intrattenere il pubblico e divertirsi alla console.

Cosa accade, adesso, nel Coni e nel sistema italiano degli esports, dopo la sigla del protocollo di intesa con il Comitato promotore relativo agli sport virtuali? E cosa cambia per i giocatori e per gli organizzatori di tornei, sia a livello pratico che a livello di aspettative future? Per provare a capire meglio i possibili sviluppi dentro e fuori al Comitato olimpico nazionale italiano, abbiamo intervistato il vicepresidente dell’organismo dedicato, Daniele Di Lorenzo.

L’eterno dualismo tra EA Sports e Konami sta per implodere. Fifa ed eFootball presto potrebbero fronteggiare nuovi competitor. Non si sa bene quando, ma la certezza granitica di avere una scelta ridotta per quanto riguardo i titoli calcistici si sta pian piano sgretolando. A lanciare il guanto di sfida, ecco Ufl, gioco free to play in uscita entro il 2022. Sviluppato da Strikerz, Fair to Play è il motto con cui UFL si è presentato ai videogiocatori.

La prima settimana di LEC ci ha consegnato dei Vitality in grande e grave difficoltà, sconfitti in tutte e tre le partite inaugurali e un sonoro 0-3 in classifica che avrebbe potuto far già gridare al fallimento di quello che sulla carta dovrebbe essere il super team europeo. Il jungler dei Vitality, il quale ha parlato delle difficoltà iniziali del team in un’intervista rilasciata a Carlota Maura su Dot Esports.

Dopo aver finito entrambi i titoli inclusi in questa remaster (Uncharted 4: a Thieve’s End e Uncharted: The Lost Legacy) mi ritrovo con due opinioni opposte e contrastanti ma, fortunatamente, ho trovato il modo per raccomandare (o sconsigliare) questo gioco alle persone giuste. Alla fine di questo paragrafo troverete una domanda e i due paragrafi successivi saranno le risposte possibili. Sconsiglio caldamente di leggerle entrambe a meno che non siate fan della serie con un forte spirito critico e anche voi vi siate trovati con la mia stessa spaccatura. Misteri perduti nel tempo, mercenari senza scrupoli, trappole mortali e ricchi tesori ti attendono in un’esperienza che Neil Druckmann (l’autore-supercapo di Naughty Dog) non poteva scrivere meglio. A Thieve’s End è certamente il miglior Uncharted della serie.

 

banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome