La settimana che si chiude oggi ha portato qualche ulteriore chiarimento sulla scena esportiva nazionale. Il Coni, lunedì scorso, ha realizzato un convegno nel corso del quale ha sia espresso la necessità di cambiare nome ai videogiochi competitivi, sostituendo il termine esports con quello di sport virtuali, ma anche precisando che, senza un dialogo con i produttori di videogiochi, non si va da nessuna parte. E due giorni dopo Iidea ha presentato la consueta panoramica annuale degli esports italiani, presentando una realtà che va sempre più verso un mercato maturo. Tra le altre novità della settimana il nuovo canale Twitch di Pg Esports, Beyond Pg, e un nuovo arrivo sulla scena competitiva, i Ronin Esports. Tra le notizie più lette il primo evento Lan post pandemia, che si chiude oggi in Islanda, e qualche fermento nel sempre intricato rapporto tra esports e calciatori famosi. Ah, occhio anche ai movimenti di Netflix, ne parliamo nella sezione “Altre dal mondo gaming”.

Nel corso di un convegno realizzato dal Coni a Roma arriva la precisazione di Michele Barbone sulla “imprescindibile collaborazione tra il mondo sportivo e i publisher dei videogiochi”. Qualche preoccupazione da Pancalli sul tema disabilità, perché “gli sport virtuali devono rimanere inclusivi”, mentre Malagò chiede di fare chiarezza e non chiamarli più esports.

Dal nuovo rapporto IIDEA-Nielsen si scopre una leggera, ma continua, crescita dei fan degli esports, ma soprattutto una maggior consapevolezza delle aziende dei benefici di associare il proprio brand agli esports.

Nasce Beyond PG, un nuovo canale Twitch che porterà con sé novità e format inediti interamente volti ad intrattenere il pubblico a tutto tondo.

Dal 24 al 30 maggio l’Islanda ospita i migliori giocatori al mondo di Valorant: è il primo evento LAN per il tactical shooter di Riot Games.

Una notizia che fa un po’ rumore: Francesco Totti è uscito dal mondo degli esport, il bomber della Roma ha venduto le sue quote di partecipazione in Lieri33, incassando ben 40mila euro, mentre Harry Maguire, difensore inglese del Manchester United, ha firmato un contratto pluriennale come brand ambassador dei Semper Fortis.

I Ronin Esports sono pronti a entrare nella scena competitiva di League of Legends: non solo italiana. I Ronin hanno deciso di puntare su LoL, data la formazione precedente di alcuni ex-componenti delle Manguste, organizzazione a lungo presente nella scena competitiva che ha più volte tentato di qualificarsi al PG Nationals.

Altre dal mondo gaming:

banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome