banner EAG2020 Article 700×150

Mille atlete e atleti, olimpici, paralimpici e esporter. Saranno loro i protagonisti de La Pelle Azzurra, un progetto ideato da Sara Haeuptli Nguyen e Alessandro Melchionna, coach professionisti, counselor relazionali e conduttori di gruppi, con l’obiettivo di aiutare gli atleti nella crescita personale e professionale, senza differenze né barriere, soprattutto economiche.

Un metodo, quello da loro proposto, che punta al miglioramento della performance degli atleti, tramite un lavoro di coaching, in un percorso di accompagnamento al perfetto equilibrio mentale ed emotivo. Una serie di incontri totalmente gratuita, grazie alle borse di studio individuali.

La curiosità? E’ uno dei primi progetti che punta all’ambito olimpico e che mette sullo stesso piano atleti tradizionali e atleti esports. Il perché e il come ce lo hanno spiegato gli stessi ideatori, incontrati qualche giorno fa in occasione della presentazione del progetto a Milano. Si può dunque già pensare agli esports in ambito olimpico? “A Tokyo 2020 ci sarà una prima dimostrazione, a Parigi 2024 una prima apertura, ma i veri obiettivi sono Milano-Cortina 2026 e Los Angeles 2028“. Ma ecco nel dettaglio cosa ci hanno risposto:

Articolo bottom

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome