Sebbene il 2020 sia stato uno dei peggiori momenti per molte industrie in tutto il mondo, è stato uno degli anni migliori per il franchise di Call of Duty. Durante l’anno sono stati rilasciati due titoli, Warzone e Black Ops Cold War, e altri due sono stati aggiornati e ampliati: COD Mobile e Modern Warfare. Per la prima volta nella storia, un titolo Call of Duty non mainstream è stato al centro della scena perché Warzone è diventato un successo globale ma anche gli altri titoli del franchise hanno sicuramente avuto il loro peso. Il risultato è che il franchise nel suo complesso ha incassato più entrate rispetto a League of Legends.

Per più di un decennio, League of Legends è stato un punto fermo dell’industria dei videogiochi. Il MOBA sviluppato da Riot Games è diventato sempre più popolare dalla sua prima uscita nel 2009. Nel panorama in continua evoluzione dei videogiochi, questo è certamente un risultato più unico che raro. Durante il 2020, il gioco non ha certo registrato un calo nel numero di giocatori. Infatti, visto che i cittadini di tutto il mondo dovevano rimanere a casa a causa delle restrizioni anti Covid-19, il gaming ha registrato un picco di user. Anche se League è rimasto coerente e ha aumentato la sua base di giocatori, il suo flusso di entrate è stato battuto da Call of Duty nel 2020.

Mentre alcuni sostengono che il risultato sia dovuto al fatto che Call of Duty ha più titoli sul mercato, sostenere questa tesi significherebbe non capire il piano editoriale messo in campo da Activision. Call of Duty ha sempre ottenuto buoni risultati finanziariamente, ma guadagnare quasi 2 miliardi di dollari in un anno è un’impresa sostanziale. Ovviamente League of Legends non è stato da meno e ha incassato solo 200 milioni di dollari in meno. Guardando al 2021, tuttavia, quel numero potrebbe aumentare di un ampio margine. Riot Games ha rilasciato Wild Rift nel 2020, una versione per mobile su scala ridotta di LOL che dovrebbe produrre un’enorme quantità di entrate nel suo primo anno. Allo stesso modo, Activision sta sviluppando COD: Mobile insieme a Warzone e ai titoli tradizionali. Il gioco mobile ha un successo incredibile e non ha fatto altro che crescere dal suo rilascio nel 2019 e dovrebbe continuare nel 2021.

Call of Duty sta lentamente abbandonando il modello del gioco annuale per concentrarsi sui games as a service facendo abbonare i giocatori ai suoi battle pass. Riot lo fa da anni ma la playerbase di Activision cresce a ritmi molto più sostenuti. Dal lato degli eSport I mondiali di League of legends restano inarrivabili come prestigio e pubblico ma negli Usa la Call of Duty League guadagna sempre più spettatori e potrebbe, se non superare, affiancarsi alla LCS nel corso dei prossimi 2 anni. Indipendentemente dal franchise preferito dai giocatori, il fatto che i videogiochi stiano facendo così tanti soldi è fantastico per l’industria nel suo insieme.

banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome