La curiosità è trapelata pochi giorni fa su Twitter grazie al giornalista Geoff Keighley: Christopher Nolan starebbe pensando da tempo di entrare nel mondo videoludico. Nel post pubblicato il 21 dicembre, in cui è possibile ascoltare un passaggio dell’intervista concessagli durante i The Game Awards 2020, il regista ha fatto sapere di essere molto incuriosito dal mercato dei videogiochi, e di aver già pensato in passato di trasporre su pc e consolle uno dei suoi film.

La domanda era: “vorresti che da uno dei tuoi film fosse realizzato un videogioco? E se si da quale?”.
“Abbiamo pensato spesso a degli adattamenti videludici” ha affermato Nolan. “Avevamo progetti su un videogioco ispirato a Inception, ci abbiamo anche lavorato parecchio prima di interrompere tutto”.

L’inglese, che ha compiuto 50 anni a luglio, è conosciuto principalmente per aver diretto la trilogia del cavaliere oscuro, ma anche per altri film di notevole successo come Interstellar, Dunkirk, Tenet e appunto Inception. Con le sue doti di regista, sceneggiatore e produttore cinematografico, le abilità per tentare questa nuova avventura non gli mancano certo, benché come da lui stesso spiegato “fare film è difficile e fare videogiochi ancora di più: non basta adattare un film, serve anche creare qualcosa che possa stare in piedi da solo. Sono molto interessato all’industria dei videogame, è un mondo fantastico che mi interessa parecchio”.

Sebbene dunque il progetto legato a Inception sia stato per ora accantonato, il futuro potrebbe riservare sorprese. E specialmente a seguito di un’intervista simile, qualcosa sembra destinato presto a muoversi.

banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome