Articolo top

Gli eSports spopolano su Twitter, il social più usato per annunciare novità, tornei, risultati e vittorie; in tutto il 2018 i tweet hanno superato il miliardo

Il successo crescente degli eSports non si misura solo dall’aumento dei fatturati dell’industria che ruota attorno al mondo del videogioco sportivo. Anche Twitter celebra gli eSports, che hanno portato in cantiere al social network ben un miliardo di tweet nel 2018.

SOL LEVANTE E MONDO ANGLOSASSONE – Tra i Paesi protagonisti per numero di tweet, community collegate agli eSports e interazioni tra gli utenti spicca il Giappone, seguito da Stati Uniti e Regno Unito. Poi Francia e Corea, uno degli Stati più attivi nel videogioco competitivo. Non c’è l‘Italia nella top ten, ma Germania e Spagna sì.

FATE/GRAND ORDER – E’ il videogioco più amato nel Sol Levante e di conseguenza è il gioco più twittato lo scorso anno, davanti all’onnipresente Fortnite (che invece è davanti a tutti per numero di cinguettii in Italia). Sul podio c’è anche Monster Strike, appena davanti a Splatoon e PUBG. Nella classifica dei primi a livello globale non c’è Fifa, che invece nel nostro Paese tallona Fortnite. Sul podio italiano c’è Overwatch, nono in graduatoria livello mondiale, ma molto seguito da Twitter che anche nel 2019 metterà a disposizione dei suoi utenti i principali tornei quasi in tempo reale.

ORGANIZZAZIONI E GIOCATORI – I gruppi eSports più menzionati su Twitter a livello globale sono Faze Clan, Optic Gaming e Cloud9. Faze Clan è solo terza invece in Italia, preceduta da TSM e FNATIC. I players più conosciuti e di cui si parla di più su Twitter sono Seth Abner, Felix Lengyel e Juan DeBiedma, in Italia i più noti al pubblico sono il giocatore di Fortnite, Giorgio Calandrelli, Fabio Denuzzo per Fifa ed Ettore Giannuzzi per PES. L’evento più seguito? L’E3 2018 che ha attirato su di se’ 15 milioni di tweet

Articolo bottom

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome