Gta
banner RoundOne 700×150

Abbiamo cercato, tra tutti i video condivisi sul web, gli elementi singolari del prossimo Gta. Ecco cosa abbiamo trovato. 

Uno dei più grandi leak ha scombussolato il mondo dei videogiochi e non solo. Nel weekend appena trascorso, infatti, sono trapelate su internet le prime immagini del prossimo Grand Theft Auto. Oltre 90 video in anteprima lanciati in pasto a milioni e milioni di curiosi che ha portato Rockstar a confermare il leak, definendolo illegale (non c’erano dubbi, ndr). Le spiacevoli sorprese, però, per il publisher a stelle e strisce non finiscono qui. Perché l’utente che per primo ha condiviso i footage di Gta 6 avrebbe chiesto un riscatto per cessare la pubblicazione di video e immagini.

Gta tanta carne al fuoco

Abbiamo provato, intanto, a scavare a fondo con tutto il materiale a disposizione che non possiamo in nessun modo condividere qui. Una ricerca sul web può comunque placare la vostra curiosità. I dettagli sono sicuramente interessanti. A partire dal luogo in cui sarà ambientato Gta. Si torna in Florida, più precisamente a Vice City, che per l’occasione sarà più realistica e ambientata ai giorni nostri. Niente, dunque, anni 80. In base ai dettagli emersi dai vari video trapelati, sembra che i giocatori potranno esplorare grandi centri urbani, aree rurali più piccole e persino alcune paludi. Sarà data, inoltre, la giusta importanza ai luoghi storici come il Malibu Club e l’Ocean View hotel sia di Vice Beach che di Little Haiti.

Jason e Lucia come Bonnie e Clyde

I personaggi, invece, saranno due: un uomo di nome Jason e una donna di nome Lucia. Secondo i primi dati emersi dai vari leak, i due protagonisti avranno una relazione simile a quella di Bonnie e Clyde. Una teoria confermata da alcuni menu di debug. I bottini o gli oggetti potranno essere condivisi, ma non tutti. Resta, tuttavia, da vedere quali saranno le dinamiche all’interno del videogioco. Le animazioni giocheranno un ruolo fondamentale. Ce ne saranno tantissime.

Le stranezze del videogioco

Tutto sembra essere in pieno stile Gta, che per questo nuovo capitolo della saga non farà a meno di alcune stranezze. Elementi casuali che si attiveranno in fase di esplorazione, magazzini infestati, robot sessuali, viaggi spirituali e i classici Ufo già visti su Gta 5. Rockstar, comunque, si riserverà la possibilità di rimuovere alcuni o tutti questi elementi prima dell’uscita del gioco.

Le diamiche simili a Red Dead Redemption

In uno dei video trapelati, infine, è possibile vedere una tonnellata di informazioni e azioni di debug. Spulciando, si possono notare molti riferimenti ad animali: cinghiali, cani, alligatori e procioni e tanti altri animali selvatici. Diversi anche i parallelismi con Red Dead Redemption II. Oltre alla meccanica legata alla pesca, sarà possibile addomesticare i cavalli. Un’assoluta novità per Gta 6.

banner RoundOne 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome