banner RoundOne 700×150

Non solo Pokémon Spada e Pokémon Scudo. Prima ancora della loro uscita, che avverrà il 15 novembre su Nintendo Switch, i fan delle creaturine gialle più famose del mondo riceveranno un altro regalo: i Campionati Mondiali di Pokémon 2019.

Dal 16 al 18 agosto, presso il Walter E. Washington Convention Center di Washington DC, gli appassionati di tutta Italia potranno fare il tifo per una folta pattuglia di connazionali. Anche quest’anno, infatti, l’Italia è riuscita a distinguersi a livello globale per abilità e numero di qualificati.

Per la categoria Master dei videogiochi (nati nel 2003 o prima) dei 131 europei invitati alla competizione ben 58 sono italiani. Inoltre, gli italiani rappresentano il 37% (6 giocatori) dei top 16 qualificati automaticamente per la seconda giornata di tornei. La gara sarà trasmessa interamente in live streaming sul canale YouTube Pokémon Millennium con il commento tecnico in tempo reale.

I Campionati Mondiali sono una delle iniziative che terranno compagnia ai fan nell’attesa dell’uscita di Pokémon Spada e Pokémon Scudo su Nintendo Switch. I due videogiochi, i primi della serie pensati appositamente per Nintendo Switch, introdurranno importanti novità.

Innanzitutto Galar, la regione delle Terre Selvagge, dove i giocatori, per la prima volta, potranno controllare liberamente la telecamera di gioco per esplorare al meglio le ambientazioni create dal team di sviluppo.

A Galar sarà inoltre possibile andare a caccia dei nuovi Pokémon, tra cui Zacian e Zamazenta, ma soprattutto Dynamax e Gigamax. Nell’attesa che i nuovi Pokémon Spada e Pokémon Scudo arrivino nelle nostre case, non resta che ingannare il tempo tifando Italia agli imminenti Campionati Mondiali.

banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome