Mkers dà la migliore risposta possibile alle critiche ed entra ufficialmente nella scena competitiva di League of Legends. Il team esports romano sbarca sulla scena competitiva del titolo Riot Games con un team già pronto per cercare di vincere a livello nazionale e soprattutto internazionale. Una risposta decisa a chi criticava all’organizzazione esports guidata da Paolo Cisaria e Thomas De Gasperi l’assenza da un titolo esports importante come League of Legends.

Una mossa dal grande valore sportivo e soprattutto finanziario, visto l’investimento che il il team è stato chiamato a fare, per completare un roster di top player. Tra questi, spicca il nome dell’armeno Edward Abgaryan che in carriera ha già militato in altri top team ed è reduce dall’esperienza nella LCE (massimo campionato del titolo Riot), oltre a raggiungere negli anni una serie di piazzamenti tra cui una semifinale mondiale.
Mkers continua così il percorso di crescita dando continuità alle scelte già fatte su altri titoli di gioco, le quali hanno portato la società a calcare i palcoscenici più prestigiosi del mercato. L’inizio della nuova avventura ci sarà con la partecipazione al PG Nationals, mettendo nel mirino la vittoria e la conquista della qualificazione all’European Masters della prossima estate.

Dopo tre anni siamo finalmente riusciti a concludere il nostro percorso di ingresso nel titolo esport per eccellenza – ha commentato Paolo Cisaria, Ceo di Mkers -. A darci maggiore soddisfazione è il poter dimostrare che la nostra roadmap sia stata rispettata. Tre anni fa abbiamo puntato sul titolo sportivo più giocato in Italia e ricevuto critiche per non essere “esport”; successivamente aperto e vinto su titoli mobile e titoli esport come R6 e SC2 ma criticati per non essere su LOL. Oggi finalmente possiamo allocare un importante investimento finanziario dedicato a LOL con lo scopo di iniziare una serie di attività di escalation internazionale per poter posizionare il marchio Mkers in un contesto europeo di altissimo livello. Crediamo sia necessario crescere sui mercati che maggiormente rispondono ai nostri sforzi e nei quali l’esport si sta dimostrando essere già una solida industria, non più una moda. Spero sia un ulteriore spinta alla crescita dell’ecosistema italiano ed una opportunità utile anche ad altri operatori“.

Ma ecco il roster completo, selezionato dall’Esport Manager Mkers, Diego Hicham Aazi:

👤 Top @acidy_
👤 Jungle @Rawbin95
👤 Mid @Zwyrooo
👤 Adc @Endzizi
👤 Support @EdwardCarryLol
⏱️ Coach @Muumumomu
⏱️  Assistant Coach @Sw0nzer
📈 Analyst @FRIZFOREVER1
📋 Team Manager @itsmeueen

Banner DT9 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome