banner APP ESM 700×150

Iidea ha annunciato oggi la nascita degli Italian Esports Awards. Una categoria di premi che mancava, e che quest’anno andrà ad aggiungersi agli Italian Video Game Awards, che giungono quest’anno alla loro terza edizione.

Aggiungersi ma non a sovrapporsi. Se la celebrazione rivolta agli sviluppatori si svolgerà in
corrispondenza di First Playable, l’evento B2B internazionale di riferimento per il mondo developer in Italia, la premiazione relativa al mondo degli esports si terrà in occasione di Round One, l’evento business internazionale dedicato agli operatori del settore esports.

Gli Italian Esports Awards, i riconoscimenti dedicati alle eccellenze nel settore esports, avranno un nuovo logo che rappresenta un filo conduttore con il marchio a coda di drago diventato iconico negli ultimi anni. Consisteranno in 5 premi dedicati al Best Italian Team, al Best Italian Player, al Best Italian Content Creator, al Best Italian Caster ed all’Esports Game of the Year.

I vincitori saranno decretati da una giuria specializzata, che è stata svelata oggi da Iidea, e che sarà composta da Stefano Silvestri (direttore di Eurogamer.it e responsabile sezione esports de La Gazzetta dello Sport), Filippo Pedrini (Esports, Entertainment & New Media Advisor), Francesco “Deugemo” Lombardo (Esports Reporter, collaboratore di varie testate, tra le quali la nostra), Sara “Kurolily” Stefanizzi (variety streamer) e Ivan Grieco (streamer, caster e presentatore professionista).

A loro la grande responsabilità di individuare il meglio che, durante questo 2020 giunto ormai a metà percorso, avrà offerto il panorama esports italiano. Esperienza, competenza e conoscenza dell’esports nostrano giocano sicuramente a loro favore, ma sarà comunque curioso osservare se le loro scelte saranno in linea con il sentiment delle community. L’appuntamento è dunque per il 21 settembre, su Twitch, per una giornata dedicata al business degli esports a 360 gradi.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome