Magic Arena La Guerra dei Fratelli: l'abbiamo provata in anteprima

Qualcuno ha detto artefatti?

Magic The Gathering sta per rilasciare una nuova espansione ambientata a Dominaria, il piano originale del grande multiverso targato Wizards of the Coast. La Guerra dei Fratelli è un grande ritorno a uno degli eventi più importanti della storia di Magic, lo scontro fratricida tra Urza e Mishra per il controllo di Dominaria.

Senza addentrarsi troppo nelle complicate profondità della lore di Magic, per godervi le nuove carte che arriveranno presto su Magic Arena vi basterà sapere che lo scontro tra i due fratelli è avvenuto nella forma di grandi battaglie tra costrutti e artefatti che i due maestri hanno costruito. Urza è titanico e arrogante mentre Mishra (che pur di sconfiggere il fratello maggiore si è alleato con i malvagi Phyrexia) è subdolo e agile.

Magic Arena La Guerra dei Fratelli: l'abbiamo provata in anteprima

Essendo costruttori e inventori, la star di questa espansione sono gli artefatti grandi e piccoli. Visto il tempo limitato a nostra disposizione (meno di 24 ore) ci siamo concentrati sui formati sealed (draft in particolare) ovvero quelli in cui partendo da 3 bustine bisogna crearsi un mazzo da 40 carte. La quantità di approcci disponibili per mettere in piedi la propria armata di costrutti ci ha lasciato davvero a bocca aperta.

Sicuramente la protagonista assoluta di questa espansione è la meccanica Prototipo dedicata agli artefatti più grandi e costosi. Se di norma queste carte sono incolori, con questa nuova meccanica sarà possibile “colorarle”. Pagando il costo di prototipo, infatti, un wurm 7/5 che costa 7 incolori con tocco letale e legame vitale diventa un più accessibile 3/3 che costa 1 incolore e 2 paludi ma con le stesse abilità.

Magic Arena La Guerra dei Fratelli: l'abbiamo provata in anteprima

Creare armate di artefatti non è mai stato così divertente e ogni combinazione dei 5 colori racchiude il suo stile unico. Ne abbiamo provate 2 in modo approfondito: Bianco/Nero e Rosso/Verde e avvelenare le creature avversarie o travolgerle con ondate di minion ci ha proprio messo il sorriso sul volto. Le nuove pedine Power Stone, poi, saranno un ottimo acceleratore per mettere in campo i costrutti più grossi, purtroppo la sorte ci è stata nemica in questo e non abbiamo sbustato delle carte che la implementassero a pieno.

Servirà del testing più approfondito per capire come i costrutti e le nuove carte con combinare (Urza diventa un planeswalker che attiva due abilità per turno) influenzino lo Standard ma se volete organizzare un pomeriggio o di una serata in compagnia di Magic The Gathering e di qualche amico, allora La Guerra dei Fratelli vi farà divertire come poche altre espansioni sono riuscite a fare.

banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome