Articolo top

Domenica la finale, abbinata al Galà del Motomondiale per l’ultimo GP.

Domani, venerdì 16 novembre, alle 18.30, l’ultimo atto del torneo MotoGP eSport Championship 2018. Sono 12 i campioni in gara, e il pilota da battere è un italiano, quel Trastevere73 che lo scorso anno sparigliò le carte laureandosi campion del mondo. L’evento sarà trasmesso in diretta sia in tv, con il canale dedicato Sky Sport MotoGP, sia sul web grazie al live-streaming su skysport.it e sull’app di Sky Sport e su Twitch.

I 12 PILOTI – Contro il 19enne Trastevere73, al secolo Lorenzo Daretti, il tedesco Timo Gergen, Timothymcgarden (20 anni), arrivato quarto nella finale 2017, poi cinque piloti spagnoli, Cristian Montenegro, CRISTIANMM17 (19 anni), Adrian Montenegro, adrian_26 (21 anni), Ruben Llorca, Llorca26 (21 anni), Sergio Redondo Gimenez, XXBOMBER_45XX (29 anni) , Pablo Ibanez, Paul_Ig (28 anni) e Francisco Javier Santiago Marin, eleghost555 (20 anni), assieme ad altri cinque piloti italiani, Davide Gallina, DavideGallina23 (19 anni), Michael Amara, Vindex813 (17 anni), Luigi Attruia, luigi48gp, (19 anni) e Andrea Saveri, AndrewZh, (17 anni).

IL CAMPIONE DA BATTERE – Lorenzo Daretti, flemmatico fuori quanto veloce e determinato in pista, avrà gli occhi puntati addosso. Se saprà ripetere il risultato della semifinale, dominata dal primo all’ultimo giro, difficilmente qualcuno potrà fargli assaggiare la polvere. Lo scorso anno fu un successo a sorpresa, “un giorno che non dimenticherò mai”, ha dichiarato, quest’anno proverà a ripetere l’impresa che gli consentirebbe di mettere in garage la sua seconda BMW M240i, il premio che spetta al vincitore del MotoGP eSport Championship 2018.
Articolo bottom

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome