banner EAG2020 Article 700×150

Secondo Luca Pagano, Ceo di QLASH, quello che manca per l’esplosione dell’industria degli eSports in Italia è forse la benedizione di un media generalista. In Italia finché un media generalistico non ci mette il timbro molte cose fanno fatica a partire, ma per gli eSports manca poco, e il traino potrebbero essere le squadre di calcio.

Nell’intervista realizzata dal nostro direttore, Alessio Crisantemi, all’interno della Qlash House a Treviso, il padrone di casa parla di vecchi giochi (flipper) e nuove forme di intrattenimento. “Speriamo che di eSports si parli sempre e ancora di più – ha dichiarato -. Il mercato sembra essere davvero molto promettente in Italia“. E sugli eSports agli Olimpiadi: “Pareva un sogno, ma adesso sta diventando un obiettivo realizzabile. Ci sono dei videogame con i quali si bruciano veramente tante calorie, quindi si tratta solo di superare un retaggio culturale”.

Articolo bottom

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome