Vittoria a tavolino per gli Outplayed, sorpresa Morning Stars con i Macko, Axolotl ancora a secco.

Non è la prima volta che il Covid19 diventa il protagonista di una delle giornate del Pg Nationals ma nel Day del campionato italiano di League of Legends si è preso decisamente la scena, costringendo gli Atleta Esport a dare forfait a causa del contagio per più di un giocatore. Complici anche i problemi di linea presenti nella location dove i giocatori si trovavano in isolamento, l’organizzazione campione in carica non è riuscita a partecipare al match inaugurale della giornata, attesissimo, contro gli Outplayed. Gli Op ottengono così una vittoria a tavolino che li proietta, visti gli altri risultati, primi in classifica da imbattuti.

I Morning Stars non sono qui per scherzare

A spiccare di più tra gli altri risultati è indubbiamente la vittoria dei Samsung Morning Stars sui Macko, limitati dalla scelta di portare sulla Landa una composizione difficile da eseguire con protagonista Kog’maw e la Ashe support che sta spopolando ovunque. Dall’altra gli Sms hanno puntato su una draft più semplice che tuttavia non toglie loro i meriti di aver sconfitto la squadra due volte campione del Pg Nationals e tre volte consecutive finalista: passare dallo 0-14 della scorsa stagione e battere una delle squadre candidate al titolo è indice di un enorme lavoro compiuto dietro le quinte nella fase di off-season. 

Il derby e gli assolotti

Cinquanta e più minuti di partita è invece durato il derby dell’aracinə tra le due squadre siciliane, Cyberground Gaming e Esport Empire. Una partita che gli Empire, finalmente con il roster al completo, avevano in realtà messo sui giusti binari nei primi minuti di partita, salvo poi compiere delle letture di mappa discutibili che hanno permesso dai Cyberground di rimanere attaccatti al match e di rifarsi sotto. Poi l’errore decisivo del jungler LeBron, presente in una zona di mappa in cui non sarebbe dovuto trovarsi, con i Cgg che a quel punto, al termine di una estenuante partita, hanno solo dovuto spingere sulla corsia centrale per ottenere la seconda vittoria in campionato. Rimangono invece ancora a zero gli Axolotl: ancora una volta una buona prestazione, questa volta contro i Gg Esports che salgono finalmente a un punto in classifica, vanificata dall’attenzione ai dettagli durante il game, dettagli che costano caro nella massima serie competitiva italiana.

Si riparte subito

La quarta giornata, in scena dalle 19:00 di mercoledì 15 giugno, propone sfide tutte importanti. I Gg Esports sfidano gli Outplayed, banco di prova decisivo per capire quali possano essere le loro ambizioni, mentre gli Op puntano a mantenere l’imbattibilità. I Cgg ci permetteranno di capire se gli Sms siano davvero pronti a un ruolo di protagonista in questo Summer Split, mentre gli Axolotl affronteranno degli aggueritissimi Macko in cerca del riscatto. Per l’ultima partita, infine, da capire se gli Atleta riusciranno a risolvere in tempo le problematiche avute nella giornata precedente, in modo da giocare a tutti gli effetti contro gli Esport Empire, con il rischio per questi ultimi di avere un inizio disastroso di Pg Nationals con quattro sconfitte su quattro.

banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome