banner RoundOne 700×150

In partenza la competizione cadetta del Pg Nationals di League of Legends: tre novità che tenteranno subito la promozione.

Partita la serie A italiana di League of Legends, che nella prima settimana ha registrato un picco di oltre 10.000 spettatori con una media di quasi 5.000 contemporanei per 47.000 ore visualizzate nella due giorni di esordio, è il momento della serie cadetta: il Proving Grounds. È da qui che partono i nuovi nomi della scena competitiva del moba targato Riot Games o dove nomi già conosciuti possono ritrovarsi e aspirare a ritagliarsi nuovamente un posto nella massima serie italiana. Otto squadre si affrontano in un formato identico a quello del Pg Nationals: una prima fase di regular season con partite secche Bo1 di andata e ritorno con le prime quattro che si qualificano per la fase playoff.

Tre nomi nuovi

Non solo giocatori, però. Il Proving Grounds è anche l’elemento in cui nuove organizzazioni possono iniziare a testare il terreno competitivo di League of Legends, comprenderne le dinamiche, spesso diverse da altri titoli, farsi le ossa e ambire alla promozione nella massima serie, magari sognando un percorso simile a quello degli Atleta, campioni in carica del Pg Nationals da neo-promossi. Rispetto allo Spring Split sono tre i nuovi nomi che affronteranno la competizione: oltre ai superstiti Angry Bats, finalisti e sorpresa dello scorso split, gli Atleta Esport Academy, detentori del titolo anche in Proving Grounds, i Dren Esports, gli Outplayed Academy e i P11, a giocarsi le proprie carte saranno anche i Dsyre Esports, i Login Esports e i Webidoo Gaming, organizzazioni che hanno rispettivamente acquisito gli slot dei Black Panthers, degli Earth Revolution Gaming e dei Mkers. 

Tanta esperienza

A una prima impressione, guardando i roster delle varie organizzazioni, sembrerebbe uno split combattuto con diversi nomi già conosciuti nella scena, alcuni provenienti dallo scorso Pg Nationals come Tooshi, jungler ex-Esport Empire che va a rimpolpare le fila dei Webidoo Gaming, o Sadaz, lo scorso split ai Samsung Morning Stars. E poi giocatori come S1d, Cubo, Vigil, Cohle, DarkChri e Crocomux, o giocatori che non hanno ancora assaggiato il palcoscenico principale ma che si sono già ritagliati grande attenzione tra Tormenta e Proving Grounds. I favoriti sembrano essere i Webidoo Gaming che, all’esordio su League of Legends, hanno costruito un roster di tutto rispetto con giocatori che appartengono decisamente alla categoria superiore.

L’inizio è per le 19:00 del 13 giugno 2022 sempre sul canale Twitch di Pg_Esports_lol.

banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome