I Macko Esports festeggiano un anno nella scena competitiva di cui sono diventati immediatamente protagonisti: da Rainbow Six Siege a League of Legends, fino ad arrivare a Valorant.

Lungo il percorso di esplorazione delle realtà esports italiane tra i soci di IIDEA, l’associazione di categoria dell’industria videoludica nazionale, siamo arrivati ai Macko Esports. Un’organizzazione che ha da poco festeggiato un anno di vita, un anno durante il quale è diventata in realtà subito protagonista della scena competitiva creandosi un nome, un’identità e una community affezionata.

Dal titolo su Rainbow Six Siege a quello su League of Legends, il secondo team a conquistare la “doppietta” del PG Nationals, fino ad arrivare all’ultima scommessa su Valorant: ci ha raccontato tutto Andrea Planamente, Esports Director dei Macko, a cui abbiamo chiesto di spiegarci la mentalità dell’organizzazione, l’importanza della gaming house e il reparto comunicazione.

banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome