banner Beaths 700×150

Gli esports tornano al Romics, il Festival Internazionale del Fumetto, Animazione, Cinema e Games in programma dal 3 al 6 ottobre alla Fiera di Roma. La manifestazione ha annunciato di aver stretto la partnership con i Mkers, sempre più in prima linea nella promozione delle competizioni videoludiche. Ad ospitare gli eventi legati agli esports sarà il Pala Games, padiglione dedicato non solo ai videogiochi, ma anche a prodotti tecnologici e creator digitali, come streamer e youtuber.

Si tratta di “7.000 metri quadrati con oltre duecento postazioni di gioco con pc e console PlayStation e XBox, tornei amatoriali sui principali titoli del momento come League of Legends, RainbowSix, Fortnite, Fifa20 e MotoGP“, si legge nella nota del Romics.

La 26/ma edizione della kermesse vedrà il debutto anche del “Royal Rumble“, un format ideato e prodotto da Mkers e Fafi, dove i player dovranno darsi battaglia in un’arena su 4 giochi diversi per 4 giorni.

Nella nota non si fa cenno a tornei o competizioni in programma, ma viene annunciata la presenza dei top player di casa Mkers, da Daniele ‘Prinsipe Paolucci’ a Matteo ‘Riberaribell’ Ribera passando per Ivo ‘Efesto’ Gaeta. Spettatori e curiosi avranno la possibilità di usufruire delle postazioni free to play, ma anche di sfidare i campioni di Fifa, Rainbow Six e Fortnite. Sul palco salirà anche Giorgio ‘Pow3r’ Calandrelli, celebrità del titolo di casa Epic Games.

Tra gli stand, riflettori puntati su quello di Fut Universe, la più grande e innovativa community italiana dedicata alla modalità di gioco Ultimate Team di Fifa, il famoso simulatore calcistico della EA Sports. Del progetto ne aveva parlato Daniele Duso qui

Banner DT9 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome