banner APP ESM 700×150

Finalmente Ubisoft ha reso noto il periodo d’uscita di Rainbow Six Quarantine, lo spin off horror di Rainbow Six Siege. Il gioco sarà disponibile orientativamente tra i mesi di gennaio e marzo 2020.

Stando a quanto dichiarato dal ceo di Ubisoft Yves Guillemot nel corso di un recente meeting con gli azionisti, Rainbow Six Quarantine sfrutta il “collaudato gameplay dell’acclamato Rainbow Six Siege: Outbreak”, una modalità di gioco molto apprezzata dalla community. Guillemot ha sottolineato il “grande interesse” suscitato dal primo trailer dello spin off presentato all’E3 2019 di Los Angeles, aggiungendo che non vede l’ora di mostrare di più.

Il gioco è un FPS (first person shooter) di natura cooperativa, ambientato in un futuro in cui gli operatori del team Rainbow dovranno affrontare una nuova razza di alieni parassiti. Queste temibili creature sono in grado di mutare non solo il corpo delle persone infette, ma anche l’ambiente circostante.

Rainbow Six Quarantine sarà disponibile per PC, Xbox One e PS4. Ubisoft ha inoltre dato la possibilità di testare con mano le caratteristiche del nuovo titolo rendendo disponibile una fase beta. Le registrazioni sono iniziate ufficialmente nel mese di giugno sul sito ufficiale della compagnia francese. L’iscrizione non dà subito accesso alla beta, ma permette di restare sempre aggiornati e di sapere quando si svolgerà l’evento di prova del gioco.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome