Macko vittoria
banner APP ESM 700×150

Buona la seconda. Dopo aver impattato nel match di esordio contro gli Heretics, i Macko Esports timbrano il cartellino per la prima volta in European Challenger League e si impongono per 7-5 sui Fedora. Grazie ai tre punti ottenuti nella giornata di ieri, Alation e compagni agganciano il duo di testa composto da Gamma Gaming e Winstrike nel girone A.

Partita dai due volti quella andata in scena su Villa. Pronti, via e Fedora in attacco subito avanti. I Macko, però, non restano a guardare e trascinati da Alation, Sirboss e jN (j3n4) riportano tutto in equilibrio sull’uno pari. La vittoria in “Trofei e Statue” nel round successivo riesce a dare la carica giusta ai Campioni d’Italia, capaci di infilare una dopo l’altra ben tre difese consecutive (4-1). Sirboss potrebbe addirittura firmare il 5-1, con un uccisione su Namea e il classico panetto di C4 che nega il plant a Kapkan, ma NoerA quasi allo scadere porta a casa la pelle del giocatore ungherese e accorcia le distanze (4-2).

I Macko non sembrano accusare il colpo al cambio ruoli e, guidati da un T3b in versione Terminator, salgono sul 6-2. Tutto semplice, no? Macché. I Fedora prendono le giuste contromisure agli attacchi dei Macko e oppongono una serie di difese arcigne che rimettono tutto in discussione (6-5). Nell’ultimo round, Sirboss tira fuori il coniglio dal cilindro a pochi secondi dalla fine quando cerca e trova il plant. A togliere ulteriormente le castagne dal fuoco ci pensa Alation con Nomad che abbatte prima NoerA e, in una situazione di 1v1, l’ex SMS Fratelli. Uno splendido finale al cardiopalmo, dunque, per i Macko che festeggiano meritatamente il primo successo in Challenger.

Risultati 2^ giornata, girone A: Granit-Winstrike 4-7, Gamma Gaming-Heretics 6-6, Macko Esports-Fedora 7-5.

Classifica: Winstrike 4, Gamma Gaming 4, Macko Esports 4, Heretics 2, Fedora 1, Granit 0.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome