Dopo aver fissato un nobile obiettivo di sostenibilità a lungo termine di 10 anni, Razer sta estendendo la sua campagna #GoGreenWithRazer per contribuire a sensibilizzare sull’inquinamento marino da plastica con una nuova linea di abbigliamento.

Razer, un marchio di lifestyle globale per i gamer con sede a Irvine, in California, sta abbracciando ancora di più l’ecologia. Il famoso produttore di periferiche per giochi per computer ha annunciato il lancio della collezione Kanagawa Wave Apparel, una gamma di abbigliamento in edizione limitata realizzata con materiali creati da plastica marina recuperata.

La protagonista assoluta della collezione è la stampa xilografica “La grande onda al largo della costa di Kanagawa”. Questa collezione modifica le classiche onde scolpite nel legno del pittore giapponese Hokusai per includere detriti e inquinamento, per portare sotto gli occhi del grande pubblico le 11 milioni di tonnellate di plastica che finiscono nell’oceano ogni anno. Chi ha familiarità con Kanagawa Wave noterà anche i cambiamenti nel colore delle onde dal tradizionale blu e beige alla classica colorazione verde e nera di Razer.

Altre aziende attente alla sostenibilità come Patagonia utilizzano pratiche simili per realizzare capi di abbigliamento. I guadagni della vendita di questa collezione poi, verranno utilizzati per recuperare ancora più plastica marina per proteggere gli oceani e i loro abitanti. Razer finanzierà la rimozione di un chilogrammo di plastica e microplastica marina per ciascun articolo che venderà. La collezione di abbigliamento verrà lanciata il 7 aprile alle 19:00 e sarà disponibile solo in quantità limitate.

Razer ha recentemente rivelato i suoi piani per essere completamente a emissioni zero entro il 2030. La società inizialmente aveva deciso di salvare 100.000 alberi con la sua campagna Sneki Snek nell’ottobre 2020. Da allora Razer ha esteso il suo attivismo per salvare un milione di alberi dopo aver ampiamente superato il suo obiettivo iniziale. Tra il suo impegno a diventare carbon neutral e i suoi continui tentativi di diffondere la consapevolezza sulle questioni ambientali, Razer sta fissando un livello molto alto per altre società di periferiche da gaming.

Creata utilizzando tessuti di alta qualità realizzati con plastica marina riciclata al 100%, la collezione includerà t-shirt, felpe con cappuccio, canotte, pantaloncini e cappellini. I tessuti sono creati nell’ambito di un programma più ampio per rimuovere la plastica marina dai mari e riciclarla in prodotti utili. Razer ha anche affermato che questo tipo di produzione di tessuti e merchandise potrebbe essere reso disponibile a tutte le organizzazioni eSportive e agli organizzatori di tornei per i loro prodotti brandizzati. L’introduzione di questo modo di fare merch potrebbe avere un impatto sostanziale sull’essere fan degli eSport perché supportando la propria passione si sta anche contribuendo alla pulizia degli oceani.

banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome