banner RoundOne 700×150

Quanto è facile lanciare un nuovo titolo competitivo e portarlo al successo? Emblematica la storia che abbiamo raccontato a inizio settimana, con protagonista Activision. Il publisher statunitense ha deciso di unire i suoi due più recenti titoli di Call of Duty  all’interno del popolare battle royale free-to-play, Warzone. Non è andata bene. Al di là di una serie di bug che consentivano ai giocatori di diventare invisibili o di guarirsi all’infinito al di fuori del circolo di gas assassino di Warzone, l’integrazione delle armi di Call of Duty: Black Ops Cold War ha creato una serie di dubbi sull’efficacia degli accessori (che sono unici per le armi di Cold War).

Red Bull Campus Clutch, è destinato a diventare uno dei più grandi eventi di esports universitari mai organizzati perché offrirà agli studenti l’opportunità di competere in uno dei titoli più noti e discussi del momento: Valorant. Le iscrizioni sono aperte agli studenti provenienti da tutto il mondo, che avranno l’opportunità di mettersi in mostra nel nuovo sparatutto tattico di Riot Games. L’innovativa competizione chiama a sé giocatori di tutti i livelli, invitandoli ad unirsi in team, che rappresenteranno i rispettivi campus, e a competere su un palcoscenico mondiale per fare la storia del proprio ateneo e del proprio Paese.

L’Open Fiber Cup “Winter Edition” ha raggiunto e superato 1 milione e 725 mila visualizzazioni. Il torneo giocato su Fortnite, conclusosi qualche giorno fa, si è svolto in modalità cross-platform e, come “Ospite speciale”, ha avuto  CiccioGamer, uno degli youtuber più famosi d’Italia, che ha preso parte ad ogni singola competizione, trasmettendo sul suo canale Youtube i match che lo hanno visto protagonista, così come Jok3r e Rekinss che hanno partecipato al torneo trasmettendolo sui propri canali.

Rimanendo sempre in tema Fortnite, ecco cosa sappiamo del nuovo evento all’interno del battle royale di Epic Games soprannominato “Fortnite Winter Trials”. Le prove invernali permetteranno ai giocatori di guadagnare alcune nuove personalizzazioni e, grazie a minatori di dati come HYPEX, abbiamo un bel po ‘di informazioni trapelate su quando inizia, cosa comporta e quali cosmetici o premi i giocatori potranno guadagnare.

Pagelle vere, commenti inventati. Così potremmo definire il Bar Rift, l’unico bar aperto in zona rossa e in cui si può serenamente parlare del PG Nationals come del campionato di calcio, ovvero in modo totalmente ignorante. Dopo lo scombussolamente della Week 2, i risultati di questa settimana hanno riportato tutto in ordine, rimettendo i Mkers primi e solitari in classifica. Ma soprattutto consegna un ruolo da protagonisti agli Axolotl e ai Cyberground, finalmente abili nel chiudere una Week sul 2-0. Ecco i link delle ultime due puntate, la quinta e la sesta.

banner RoundOne 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome