L’industria dei videogiochi ha avuto un altro anno di entrate record nel 2021 secondo Newzoo, raggiungendo i 180,3 miliardi di dollari di guadagni. 

Anche i settori degli eSport e del live streaming si sono espansi nel corso del 2021. I ricavi degli eSports sono cresciuti del 14,5% su base annua, mentre il pubblico di chi gioca ai videogiochi in live streaming è cresciuto del 12,7% rispetto al 2020.

Solo Twitch, la piattaforma per trasmettere in diretta di Amazon, ha totalizzato 23,3 miliardi di ore di visualizzazioni nel 2021, un record assoluto.

Anche il mercato del cloud gaming ha registrato una crescita significativa quest’anno, generando più del doppio dei ricavi del 2020.

Anche i mercati di PC e console hanno fatto meglio del previsto, nonostante la perdurante crisi dei chip, generando rispettivamente 0,8 miliardi e 1,2 miliardi di ricavi in ​​più rispetto a quanto stimato in precedenza.

Tom Wijman, Head of Reports & Forecasting di Newzoo, ha spiegato: “Abbiamo iniziato l’anno pensando che sarebbe stato impossibile per il mercato eguagliare il 2020. Eppure, a nove mesi dall’inizio del 2021, ci siamo resi conto che il mercato sarebbe tornato a crescere. Se non altro, questo dimostra che quello dei videogiochi non è più un business stagionale come una volta, guidato dalle hit”.

Il numero totale dei videogiocatori ha raggiunto i 3 miliardi di persone quest’anno, con un volume d’affari del mercato che supererà i 218,7 miliardi di dollari nel 2024.

Le attuali previsioni per il 2024 dipingono un quadro ancora più roseo. Newzoo prevede che l’industria dei videogiochi genererà 218,8 miliardi di dollari di entrate quell’anno, con più della metà (116,4 miliardi) provenienti solo dai videogiochi mobile.

Anche gli eSport cresceranno toccando quota 1,6 miliardi, con un coinvolgimento del pubblico (acquisto di merchandise, personalizzazioni in game e turismo legato alle competizioni) in aumento su tutta la linea.

banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome