Gli sviluppatori di Overwatch 2 hanno lavorato duramente per creare il sequel di uno dei videogiochi più amati di sempre e, di conseguenza, sono stati relativamente silenziosi dalla BlizzConline di febbraio. Dopo la live streaming che gli sviluppatori hanno fatto giovedì, che ha mostrato quasi due ore di gameplay, fan e analisti sono stati travolti da una mole di informazioni che hanno descritto nel dettaglio come sarà la competizione Player versus Player (PvP) in futuro.

Squadre da cinque giocatori

Quando Overwatch 2 verrà lanciato, il PvP avrà un look molto diverso. Le squadre saranno composte da cinque giocatori invece che da sei come si è giocato fino ad ora. Ogni squadra includerà due dps, due healer e un tank. Sebbene questo aggiornamento elimini un intero ruolo, gli eroi verranno ribilanciati per adeguarsi al cambiamento. Gli eroi tank si concentreranno maggiormente sulla loro abilità da mischia a corto raggio e meno enfasi sarà posta sulla protezione dei compagni di squadra. Anche altri eroi, come i dps e gli healer, saranno bilanciati attorno al nuovo formato cinque contro cinque grazie a nuovi ruoli passivi e moltissime modifiche alle loro abilità.

Abilità di ruolo passive

Molti eroi di Overwatch hanno già delle abilità passive che funzionano in ogni momento del gioco e danno unicità ai loro kit. In Overwatch 2, ogni ruolo avrà la propria passiva, spesso presa in prestito da abilità già presenti nel gioco. Gli eroi Tank otterranno una passiva che riduce il respingimento da parte di eroi come Lúcio che funzionerà l’abilità Steadfast di Reinhardt. Tutti gli altri eroi poi, riceveranno meno carica alla loro ultimate quando infliggeranno danni ai tank. I dps, come Genji e Tracer, otterranno un’aumento automatico della mobilità che li renderà più veloci e più in grado di attaccare ai fianchi i nemici. Gli healer infine, otterranno una versione dell’abilità passiva di Mercy, che fornisce un’auto-guarigione nel corso del tempo. Ciò significa che eroi come Ana e Baptiste non dovranno più sprecare le loro abilità per curarsi.

Cambiamenti alle abilità degli eroi

Durante la live streaming, sono state mostrate diverse nuove abilità degli eroi, che mostrano come gli sviluppatori stiano adottando un approccio completamente nuovo al bilanciamento. L’Endothermic Blaster di Mei, il suo fuoco primario, rallenterà i nemici ma non li congelerà più in Overwatch 2. Gli sviluppatori hanno detto che avrebbero riequilibrato e ridotto la quantità di abilità di crowd control all’interno del gioco e questo è un grande passo verso quel obiettivo. Winston poi, lo scienziato preferito da tutti, avrà una modalità di fuoco secondaria a lungo raggio sul suo cannone Tesla. Ciò gli consentirà di infliggere danni extra ai nemici che stanno cercando di sfuggirgli. Sebbene non siano stati evidenziati direttamente nella live di giovedì, sappiamo che anche altri eroi hanno ricevuto delle modifiche alle loro abilità e possiamo dedurlo dal gameplay mostrato durante la diretta. Reinhardt avrà due Fire Strikes e potrà annullare la sua abilità di incornata. Zarya avrà 2 cariche indipendenti alla sua bolla e potrà usarle entrambe di di sé, su dei suoi alleati o una e una.

Interfaccia aggiornata

I nuovi videogiochi normalmente includono alcuni appariscenti aggiornamenti dell’interfaccia utente ma le modifiche di Overwatch 2 si concentrano invece sul creare schermate più chiare e visivamente più piacevoli per gli eroi. La livestream ha mostrato che saranno gli healer a vedere i cambiamenti più radicali. I giocatori che useranno Mercy ora vedranno un ritratto dell’eroe che stanno curando o potenziando in modo ben visibile al centro dello schermo. I giocatori di Zenyatta vedranno anche loro il ritratto dell’eroe su cui hanno una guarigione o una Discord Orb. Gli eroi come Pharah poi, vedranno più chiaramente la posizione della Mercy che li sta curando e dove è posizionata. Nel complesso, il kill feed è stato condensato nell’angolo destro dello schermo mentre i testi e gli avvisi sono più piccoli e meno invadenti.

Nuove mappe e layout

Gran parte del materiale pubblicitario di Overwatch 2 proviene dalle nuove mappe, visivamente incredibili. La diretta ha mostrato cinque nuove mappe e due partite della nuova modalità di gioco Push. Toronto è stata confermata come mappa per questa nuova modalità e la pittoresca Roma, che presenta una straordinaria tecnologia di rendering della luce solare, è stata confermata anche lei come mappa Push. Rio de Janeiro, la città natale di Lúcio, è una vivace mappa ibrida. Uno degli spawn della mappa è proprio la casa di Lúcio e i giocatori potranno avventurarsi per le strade colorate su un carico/carro di carnevale a forma di pavone. New York City è un’altra mappa ibrida che è stata presentata per la prima volta alla BlizzConline e i fan l’hanno finalmente vista nel dettaglio. I giocatori potranno distruggere la Grand Central Station e noteranno dozzine di cenni alla vita della città. L’ultima mappa mostrata è stata Monte Carlo, l’unica della tipoligia Escort. La città è piena di glamour e sfarzo e il carico è una veloce macchina da F1. Ancora più importante, Monte Carlo è una mappa incredibilmente verticale, che costringe i giocatori a muoversi su pendii ripidi con molti balconi e scale. Anche se non abbiamo ancora ottenuto una data di uscita per Overwatch 2, questi dettagli dovrebbero soddisfare la curiosità dei fan mentre lo sviluppo continua.

La polemica

L’annuncio del passaggio da 6v6 a 5v5 però, più che la curiosità ha stimolato l’ira di molti giocatori soprattutto tra i professionisti della Overwatch League. Attualmente, le squadre devono assumere almeno sei giocatori. Ovviamente, eliminando un tank dal gioco, questo non sarà più il caso. Non è chiaro se le squadre vorranno ancora giocatori tank aggiuntivi nei loro roster per ampliare le loro opzioni man mano che il meta del gioco si sviluppa. Giocatori come Blake “Gator” Scott degli Atlanta Reign però, hanno già espresso la loro frustrazione su Twitter. “Immagina di trascorrere 5 anni a perfezionare il tuo ruolo, solo per vederlo eliminato sapendo che le tue abilità non si possono tradurre in un altra posizione”, ha detto Gator.

banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome